Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Accordo Stato-Regioni
091 del 5 agosto 2014 circa gli eventi sportivi
Per prendere contatti con un gruppo DEU per il servizio di soccorso sanitario, gli organizzatori possono rivolgersi al numero 347/6080273 valendosi di medici abilitati alla rianimazione ed all'uso del defibrillatore a costi calmierati
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Accordo Stato-Regioni
091 del 5 agosto 2014 circa gli eventi sportivi
Per prendere contatti con un gruppo DEU per il servizio di soccorso sanitario, gli organizzatori possono rivolgersi al numero 347/6080273 valendosi di medici abilitati alla rianimazione ed all'uso del defibrillatore a costi calmierati
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Home > Articoli e foto > Articolo
27 Gennaio 2019, Cascine di Buti (PI) - 5° marcia del Trofeo 2019
40° MARATONINA DELLE COLLINE CASCINESI
di Maria Luisa Tognelli

Ultima domenica di gennaio, il 27, i podisti dei tre Trofei toscani si ritrovano a Cascine di Buti per la "Maratonina delle Colline Cascinesi" giunta alla 40^ edizione; ad organizzarla il G.S. Cionamarket Marciatori. Arriviamo di buon'ora, ma i parcheggi sono quasi tutti occupati, come sempre; qui il tempo sembra davvero essersi fermato, anche se forse siamo assai più numerosi ed il chilometraggio dei percorsi però, rispetto al passato, già da qualche anno, è stato ridimensionato. Questo induce alcuni di noi a ricordare con un certo rimpianto il percorso di 30 km. di un tempo, bellissimo, panoramico, con ardue salite, ma gratificante. Ma tutto cambia, si trasforma, rimane però la magia dei luoghi. Purtroppo la giornata è piuttosto grigia ed uggiosa, ben presto una pioggerella insistente ci ha accompagnato a lungo. La lunga teoria di podisti si snoda sulla Sarzanese Valdera per un buon tratto fino a volgere a destra in Via Matteotti e scegliere successivamente il percorso, perché ad un certo punto troviamo le deviazioni. Inizialmente siamo piuttosto chiassosi, ci salutiamo, scherziamo, ci aggiorniamo sugli amici che non vediamo da un po' di tempo... poi torna il silenzio ed ognuno procede secondo le proprie possibilità immerso nella bellezza della natura. Percorse Via Matteotti, via Kennedy, via Galilei, la 3 e la 6 km al bivio, posto al termine della Via Parini, si separano: la 3 volge a destra, ancora poca strada e quindi verso l'arrivo; la 6 continua la salita verso Valle Badia per giungere all'omonimo resort "Borgo antico-Relax e Natura". Sulla discesa successiva, in mezzo al verde, si innesta anche il tracciato dei percorsi più lunghi, poi in prossimità dell'Agriturismo "Il Seracino" l'asfaltata torna a salire per portare infine ad una deviazione sulla sinistra, dove inizia una sterrata che scende nel bosco; poi nuova salita nel bosco fino all'arrivo. Il percorso più lungo, 20 km., come annunciato prima della partenza, era stato ridotto a 18 km. circa a causa di pericolosi tratti ghiacciati. I podisti che avevano scelto questo percorso, in prossimità del primo ristoro hanno infatti trovato le strisce bianco rosse che segnalavano il pericolo; hanno perciò proseguito verso l'abitato di Buti per ricongiungersi poi con gli altri tracciati. Quella di Cascine di Buti è una marcia varia, piacevole in parte attraverso i boschi, in parte tra vegeti oliveti ed anche panoramica, gratificante anche per gli amanti delle salite. All'arrivo di nuovo tanta animazione, ristoro dolce-salato in abbondanza per tutti.

Foto