Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
17 Novembre 2013, Viareggio - 52° marcia del Trofeo
11° Corsa podistica "Senza Barriere"
di Maria Luisa Tognelli

17 novembre; oggi ha avuto inizio l'orario invernale per noi podisti delle Tre Province e non solo, infatti la consegna dei cartellini è stata effettuata a partire dalle ore 8,00 anziché dalle 7,30; un 'opportunità per permetterci di riposare la domenica una mezz'oretta in più. Una mattinata brumosa di metà novembre ci ha accolti a Viareggio presso la sede del Gruppo "I Silenziosi" nel grande salone dove, come sempre, si è ripetuta la movimentata scena dell'arrivo, dell'attesa dei cartellini (che ormai come consuetudine vengono prima prenotati), della ressa per accaparrarseli e quindi portarli agli addetti alle iscrizioni. E poi partire e macinare chilometri e chilometri in allegria. Mi raccomando, ogni domenica mattina non dimenticate di leggere sul "tazebao" delle Tre Province tutte le informazioni e le comunicazioni di eventuali cambiamenti. Stamani il nostro Presidente era intento ad annunciare che ci sarebbe stato un "controllo a tempo", ma poiché "fatta la legge trovato l'inganno" : qualcuno partiva tranquillamente anche senza cartellino, tanto qualche amico benevolo, raggiungendolo, glielo avrebbe portato : no comment. Dopo la partenza abbiamo percorso un breve tratto di via Comparini per volgere poi a destra e procedere su un erboso sentiero fiancheggiante il bosco; siamo numerosi e poiché ci conosciamo da lungo tempo è un continuo scambio di saluti e reciproci convenevoli finchè, volgendo sulla sinistra, non ci siamo diretti diradandoci verso la zona sportiva e successivamente verso l'ampio Viale Europa che profuma di mare, di libertà, di momenti di vita vissuta. A differenza degli anni passati, i locali non sembrano affatto smobilitati, anzi alcuni sono già aperti: sarà forse perché la stagione è ancora mite o piuttosto perchè con la crisi si cerca di lavorare di più approfittando del fine settimana per risollevare "le finanze". E non possiamo non notare alcune novità: sul tetto di un locale troneggia un enorme Budda, poco più avanti un altro locale si ispira a Buffalo Bill, ma a noi piace soprattutto guardare il mare e la natura attorno. Lasciata la zona dei locali di intrattenimento, entriamo nella zona ancora al suo stato naturale di dune sabbiose, di meravigliose yucca fiorite, di basse estese piante di ginepro Mentre i percorsi di 12 e 18 proseguono ancora avanti, i podisti della 6 volgono a sinistra nella zona della Tenuta Borbone su sentiero attrezzato con ponticelli in legno e corrimano, osservando ancora i cartelloni illustrativi che parlano del miele di spiaggia e di altri tipici prodotti locali. Procederemo ancora per lunghi tratti di bosco dal fondo sabbioso fino all'arrivo, mentre i podisti delle distanze più lunghe giungeranno nella zona della Bufalina,percorreranno ancora lunghi tratti di bosco, per uscire poi nel Viale dei Tigli passando davanti alla Villa Borbone, opera del Nottolini, Casa di Caccia di Maria Luisa Borbone. Quindi rientro all'arrivo, qui piacevole sosta con ristoro a base di bruschetta con olio, sale e a scelta, aglio o peperoncino, il tutto annaffiato da buon vino rosso.