Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
13 Maggio 2018, Pino del Quercione (LU) - 27° marcia del Trofeo 2018
47° SGAMBATA SULLE COLLINE VERSILIESI
di Maria Luisa Tognelli

13 Maggio, domenica, Festa della Mamma, come è ormai tradizione per questa ricorrenza ci ritroviano presso l’ex "Parco Zoo" di Pian del Quercione dove la Misericordia locale, in concomitanza con la Sagra dell’Olio e delle Olive, organizza una marcia con quattro percorsi di km.3-5-10-18. Perché questa località si chiama Pian del Quercione? La domanda che mi faccio mi mette in crisi, infatti il piano dov’è? Ma lasciamo da parte questi strani quesiti: arrivati ben presto nel Parco rimaniamo stupiti da un vero trionfo di fiori e di bellissime piante che danno un senso di serenità ed il pensiero corre subito alle nostre mamme.... poi due chiacchiere con gli amici, le iscrizioni un’occhiata alla postazione del Comitato; poco dopo mi avvio. Sono, questi, luoghi che mi piacciono moltissimo e che ho sempre percorso con piacere.... specie quando amavo più le salite che le discese. Pochi passi e subito le deviazioni: la 3 e la 18 volgono a sinistra, la 5 e la 10 proseguono per attraversare la Sarzanese ed iniziare una bella salita che porta in Via di Coli e Spezi attraverso vegeti oliveti e bella campagna. Al termine della salita il bivio tra la 10 e 18 che prosegue a dritto mentre la 5 volge a destra proseguendo per un bel viottolo che passa vicino a belle ville, e siamo ancora in via di Coli e Spezi. E’ poi la volta di uno strettissimo sentiero che richiede continua attenzione ai nostri passi e successivamente ad una discesa abbastanza precipitosa; si giunge quindi in via Chiaverini, poche case gelosamente custodite, ci sembra quasi di essere guardati con sospetto, ma noi podisti rispettiamo il prossimo e la natura ed il nostro sguardo torna ad ammirare il paesaggio ed il panorama che si estende quasi fino alla marina. Arriviamo in Via Giovanni XXIII, siamo quasi in dirittura d’arrivo: attraversata la Sarzanese dopo poco eccoci all’ex Parco Zoo rilassati dopo tanta bellezza. Sostiamo ristorandoci senza fretta, poi partiamo portandoci a casa le piantine di erbe aromatiche, premio e ricordo della manifestazione.

Foto