Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
1 Gennaio 2017, Santa Croce Sull'Arno (PI) - Prima marcia del Trofeo 2017
23° MARATONINA DI CARNEVALE
di Maria Luisa Tognelli

E così anche il 2016 se ne è andato via portando con sé più avvenimenti tristi che gioiosi e non facendoci certo cambiare idea sulla fama attribuita agli anni bisestili. Speriamo pertanto, come ci dice anche il Leopardi nel suo "Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere".... che il 2017 ci porti qualcosa di buono e sia migliore. Il nostro calendario podistico ha inizio proprio il primo giorno dell'anno, per Capodanno appunto, e a dir la verità non è una coincidenza ottimale, avvezzi come siamo ad attendere allegramente in compagnia la fine dell'anno. Rimanere a riposare al calduccio delle nostre case fino a tardi sarebbe stata forse la scelta più saggia, ma le passioni, talvolta.... anzi quasi sempre ci impesdiscono di essere saggi. Come ogni domenica si parte di buon mattino, la giornata è bella ma gelida veramente e quando arriviamo a Santa Croce il termometro segna 5 sotto zero: fa veramente molto freddo, ma nell'ampia struttura della "Mensa Ore Dodici" c'è grande animazione e gli auguri di Buon Anno attraversano l'aria. Mentre siamo poco propensi a toglierci giacche a vento, copricapo e sciarponi e ad uscire dall'ambiente ben riscaldato. Ma il momento arriva, partiamo da Via San Tommaso per volgere poi in Via Meucci e quindi Via del Bosco. Ben presto arriva il bivio della 3 km. che, con percorso a ritroso riporta i podisti all'arrivo. Gli altri percorsi procedono fino ad arrivare a località Cerri dove si svolta sinistra per procedere in Via Lungovalle. Dopo neanche mezzo chilometro, girando a destra affrontiamo una salita dal fondo un po' sassoso al termine della quale sono posti i bivi: a sinistra la 14 e la 20 km, a destra la 7. Il percorso di quest'ultima, data la situazione, è stato forse il più gettonato. Certamente la 20 chilometri, per i podisti superveloci è stata la marcia più impegnativa, anche per le limitazioni di orario di apertura della Tenuta di Montefalcone. Tornando alla 7 km. il tracciato, ora pianeggiante, ha proseguito nella macchia, quindi discesa per ritornare al piano e ristorarci. Un successivo breve tratto ha riportato i podisti in Via Poggio Adorno e di nuovo in località Cerri, quindi ritorno sul percorso dell'andata. All'arrivo musica e gustoso ristoro per tutti ancora in compagnia di amici e conoscenti. Buon proseguimento a tutti!

Foto