Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
3 Gennaio 2016, Santa Croce sull'Arno - 1° marcia del Trofeo 2016
22° MARATONINA DI CARNEVALE
di Maria Luisa Tognelli

Chi avrebbe immaginato che dopo il sabato di pioggia continua ed uggiosa, oggi sarebbe stata una giornata dalle temperature miti ed addirittura soleggiata? Questa volta, finalmente il Gruppo organizzatore con il quale ha inizio il nostro anno podistico, ha fatto centro, per cui possiamo dire che la spensieratezza ha premiato gli Spensierati. Arrivati assai di buon mattino al punto logistico della manifestazione" Mensa ore Dodici", abbiamo assai presto riempito la grande sala, per cui il vociare e la confusione erano assordanti, una vera torre di Babele ed un gran darsi da fare da parte degli addetti alle iscrizioni che dovevano consegnare anche LA CARTA DEL PODISTA che tutti i podisti in regola con l'iscrizione al Trofeo delle 3 Province e con la nuova Assicurazione dovranno custodire gelosamente, poiché dovrà servire anche per i rinnovi annuali. Per questo motivo c'è un gran lavoro, come sempre anche al Gazebo del CIMS e, come membro di suddetto Comitato, auspico, da parte di tutti una maggiore attenzione alle date di scadenza, ai Comunicati della Presidenza, ai Regolamenti: tutto questo sarebbe la dimostrazione di una maggiore sensibilità e gentilezza nei confronti di chi lavora per noi ed è tutto volontariato....
Detto questo, ritirati i cartellini, siamo usciti dal Circolo per immetterci in via Meucci e quindi in via di Pelle, un lungo rettilineo che ci ha portati ad attraversare la via Nuova Francesca e successivamente in località Cerri. A questo punto, volgendo a sinistra, abbiamo assai presto iniziato una ripida sassosa salita nel bosco fino al bivio con gli addetti ai timbri delle card elettroniche i quali indicavano le direzioni dei vari chilometraggi: la 7 chilometri continuava a destra, gli altri tracciati a diritto. E' iniziata così una piacevole discesa su morbido sentiero per l'abbondante fogliame e siamo giunti al ristoro allestito in prossimità degli impianti di tennis, che ben conosciamo perché da qui qualche anno fa avvenne la partenza della marcia. Ed eccoci di nuovo in località Cerri, attraversiamo ancora in un altro punto la via Nuova Francesca, ben presidiata, per affrontare il lungo rettilineo di via Poggio Adorno;poi ancora via Meucci per giungere ben ossigenati e sereni alla meta. Certo chi ha dovuto scegliere questo percorso non ha goduto delle bellezze della Tenuta di Monte Falcone e del Parco Robinson né di tutto quello che la Natura generosa ci offre, ma dobbiamo umilmente accontentarci di quello che ci è possibile fare di volta in volta. Buon proseguimento a tutti!

Foto