Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
1 Febbraio 2015, Pappiana (PI) - 6° marcia del Trofeo 2015
37° DAL FIUME SERCHIO AI MONTI PISANI
A PAPPIANA
di Maria Luisa Tognelli

Con la marcia di Pappiana organizzata dal G.P.Rossini abbiamo iniziato il mese di febbraio. Fin dal primo mattino nell'ampio piazzale attorno al Circolo Arci attrezzato per l'occasione sono cominciati ad arrivare i podisti speranzosi che le bizzarrie del tempo prendessero per altre direzioni ed in effetti possiamo dire che la "37 edizione dal Fiume Serchio ai Monti Pisani" è stata fortunata. Numerosi i podisti (presenti i tre Trofei) che dopo le 8,00 da soli o in gruppo come sempre, hanno cominciato ad animare le vie, gli argini, i sentieri da Pappiana a Rigoli, da Rigoli a Ripafratta ammirando i giardini ed i palazzi di alcune antiche e storiche dimore gentilizie del Pisano. Partiti da Via Lenin abbiamo intrapreso il cammino per via S.Francesco e poi, volgendo a destra, per via Fibonacci; successivamente dopo l'attraversamento della strada, saliti sull'argine lo abbiamo percorso fino a Rigoli. Qui interessante da visitare la pieve di San Pietro e San Giovanni (oggi San Marco) dell'XI sec. Bella e "lavata di fresco" l'ampia campagna attorno; arrivati quindi sulla vecchia strada dell'Abetone e del Brennero, ci siamo avviati in direzione di San Giuliano giungendo così alla splendida Villa di Corliano che risale alla prima metà del XV sec. Meraviglioso anche il Parco, ben sette ettari, con piante secolari e rare specie botaniche, ispirato al rococò. Dopo il ristoro, usciti dalla Villa, con la 6 km. siamo rientrati sulla principale volgendo poi sulla destra per far rientro a Pappiana. Con i percorsi più lunghi, arrivati a Ripafratta ed alla sua Rocca medievale, un tempo torre di avvistamento, un sentiero collinare ha portato i podisti alle Ville di Pugnano prima e successivamente alla settecentesca Villa Poschi; e via via....strade sentieri e ville fino all'arrivo. Qui gustoso ristoro e con i kiwi una riserva di vitamina C assai utile in questi tempi.

Un proverbio spagnolo recita "Cambiare è indice di saggezza", tuttavia personalmente aggiungo "Cambiamo cartelli, cartelloni e cartellini, sistemi di punzonatura, premi ristori e quant'altro, lasciamo però i bei lunghi percorsi di un tempo di cui vorrei che anche altri godessero e se ne innamorassero come un tempo è capitato a me".