Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
25 Aprile 2018, Staffoli (PI) - 21° marcia del Trofeo 2018
8° SU E GIU' PER LE CERBAIE
di Maria Luisa Tognelli

Grande Festa civile per gli italiani il 63° Anniversario della Liberazione mercoledì 25 APRILE. Noi lo festeggiamo a Staffoli con la "8^ Sù e giù per le Cerbaie" organizzata dalla Pro Loco locale e dall'Avis. Il ritrovo è nella zona del Centro Avis in via Ugo Foscolo dove si trovano ampi parcheggi, alcuni ai limiti della zona campestre, anche con zone di ombra grazie ad alberi frondosi e profumati quali i tigli. Il tempo meraviglioso è il completamento di una sana giornata di sport. Siamo molto numerosi ed anche piuttosto chiassosi, ma è una confusione che mi ricorda quella degli intervalli a scuola quando gli alunni davano sfogo alla naturale esuberanza ed allegria. Si compilano i cartellini un po' qua e un po' là; ci sono i venditori di frutta, di pane e non solo che spesso ci seguono nelle nostre "peregrinazioni". Ci sono i Comitati.... si parla del più e del meno, c'è chi è sempre allegro, chi ha "eternamente" fretta, chi va da solo, chi in compagnia, chi è mattiniero, chi arriva sempre in ritardo; c'è il tuttologo e la tuttologa, chi pensa solo per sé. E' questo un mondo che mi dà ogni volta la possibilità di osservare il mio prossimo e di conoscere meglio l'essere umano. Ma soprattutto ci sono i percorsi in questa antica Castrum Staffili, oggi piccola frazione di Santa Croce sull'Arno: il tracciato più breve si è svolto completamente nei dintorni, tra linde villette abbellite da piante ornamentali bellissime, come le magnolie e l'olivo, e curate siepi poi nell'ultima parte, attraverso un piacevole sentiero attraverso la campagna; protagoniste degli altri percorsi sono state le Cerbaie dai sentieri talvolta un po' erti e sassosi verso modeste alture, ma anche radure ampie e solatie e maneggi con maestosi cavalli. E nelle Cerbaie anche un tratto della via Francigena o Romea percorsa dagli antichi pellegrini per andare a Roma. In proposito voglio ricordare, avendolo conosciuto di persona, Poldino, quasi una vera e propria istituzione che tutto conosceva delle Cerbaie e della Francigena. Dopo tanta bellezza naturale ed interessanti testimonianze del passato, all'arrivo una vera goduria per il palato: pasta di vari tipi, polenta con funghi, trippa, bocconcini di carne: chi non ha potuto resistere a tutte queste tentazioni, tornato a casa, poteva tranquillamente saltare il pasto!

Foto