Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
25 Aprile 2017, Staffoli (PI) - 21° marcia del Trofeo 2017
7° SU E GIU' PER LE CERBAIE
di Maria Luisa Tognelli

Martedì 25 aprile: tutti a Staffoli per la manifestazione podistica "Su e giù per le Cerbaie", organizzata dalla Proloco locale e finalmente una discreta giornata, niente fango e l' affluenza dei podisti è andata oltre ogni più rosea aspettativa, 1750 circa i partecipanti, quindi tutti contenti, organizzatori e podisti. I percorsi più brevi, in parte cambiati, si sono snodati, ovviamente, sempre attraverso i sentieri dei boschi delle Cerbaie con frequenti saliscendi, piccoli canali, alberi di alto fusto, querce per lo più, e varia macchia mediterranea fra cui spiccava abbondante anche il "pungitopo". Siamo stati lontani dai maneggi per i problemi, di cui le cronache ci hanno parlato abbondantemente, del furto dei cavalli.... noi abbiamo il nostro "cavallo di San Francesco" e ci porta lontano.... Ad ogni chilometro abbiamo trovato; puntuale il numero SOS e l'indicazione dei km. percorsi. Certo è che oggigiorno ci sono leggi sempre più restrittive per quel che riguarda le aree protette quali sono i parchi e le riserve naturali. La 12 km. ci ha portati proprio lungo la rete di recinzione della Tenuta di Montefalcone all'interno della quale abbiamo percorso solo un breve tratto. Questa Tenuta si trova nel Comune di Castelfranco di Sotto ed è estesa poco più di 500 ettari nel comprensorio delle Cerbaie. Prima di uscirne, giunti alla Marginetta, edicola votiva costruita dai soldati brasiliani (che qui ebbero durante la 2^Guerra Mondiale un loro accampamento) per ricordare i loro caduti, abbiamo trovato il ristoro; poi siamo usciti sull'asfaltata per riprendere la via del ritorno. I podisti della 18 chilometri hanno percorso un bel tratto all'interno della curatissima Riserva, ma ai proprietari di cani è stato vietato l'ingresso ed alcuni incauti ne sono dovuti uscire. Questo ci insegna che dobbiamo sempre informarci sui regolamenti adottati per la salvaguardia di queste zone; forse se fossimo tutti più civili ed educati.... All'arrivo gli organizzatori ci hanno poi preso veramente per la gola, c'era di tutto e di più: zuppa, polenta con rosticciana, trippa, pastasciutta.... e qui mi fermo. Prima della premiazione dei Gruppi il sig. Acconci ha parlato a lungo dell'organizzazione, delle difficoltà superate per ottenere i permessi, rivolgendo a tutti un sentito ringraziamento, lasciando trapelare anche momenti di commozione. Tutto è andato davvero più che bene, penso quindi che possa essere contento.

Foto