Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
11 Settembre 2016, Galleno (PI) - 44° marcia del Trofeo
25° SCARPINATA DELLE CERBAIE
di Maria Luisa Tognelli

Questa seconda domenica di settembre, il giorno 11 per l'esattezza, ci siamo recati a Galleno, per la "25° Scarpinata delle Cerbaie". Siamo arrivati veramente di buon'ora, prima delle 7,00, ma già il piazzale più grande era quasi al completo. Arrivare al luogo delle iscrizioni diviene talvolta una vera e propria impresa per farsi largo senza inciampare o addirittura andare letteralmente addosso a qualcuno. Sono presenti i tre Trofei, Le Tre Province, Il Pisano ed Il Lucchese, quindi al completo: una vera e propria Torre di Babele. L'immenso capannone è anch'esso al completo, gli addetti alle iscrizioni lo hanno "popolato": entrarvi ed uscirvi è un problema. Anche l'area esterna, per quanto estesa, non ha un metro quadrato libero, oltre al gazebo Del Cims ed a quello del Pisano ci sono varie altre attività collaterali, bancarelle di frutta, di formaggi, bistecche di Roby etc. Noi podisti, prima di iniziare il cammino (c'è da scegliere tra un'ampia gamma di percorsi: km.2-6-13-17-20) andiamo su e giù alla ricerca degli amici o del loro Gruppo. Partire ed allontanarsi da quel caos per quanto allegro e spensierato è come una liberazione: ognuno prende il suo passo e via.... Per buona parte i percorsi si svolgono nei boschi delle Cerbaie caratterizzati da dolci saliscendi ed ampie radure con qualche tratto asfaltato per i necessari raccordi.. Percorriamo per buon tratto la via degli antichi pellegrini, la Francigena o Romea; anche noi sotto certi aspetti siamo "pellegrini", con motivazioni e mete ovviamente ben diverse, senz'altro meno spirituali. L'ultimo tratto, comune a tutti i percorsi, quello di sempre, ma non abbiamo più trovato né dame né cavalieri e neppure il gustoso farro lucchese, ma ci siamo però abbondantemente dissetati e questa è la cosa più importante. Mancano poco più di 2 km., camminiamo su un acciottolato di epoca medievale rimasto intatto perché protetto dal traffico dei nostri tempi. Abbiamo notato Casa Greppi, la pietra miliare n.13, Ponte Greppi, la bella lapide che ricorda l'impresa dei moderni pellegrini (84 lucchesi, 4 pisani e 2 livornesi, mio marito ed io, quasi a voler...rappresentare le Tre Province) che percorsero la Francigena da Lucca a Roma. Ancora poco più di un chilometro ed eccoci nel grande piazzale dove, mentre noi ci ristoriamo, ferve ancora tanta allegra animazione.

Foto