Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
4 Novembre 2018, San Piero (PI) - 57° marcia del Trofeo 2018
DUE PASSI TRA I PINI, LE CAMPAGNE E I LAGHI DI COLTANO
di Maria Luisa Tognelli

Domenica 4 novembre, festa delle Forze Armate, i tre Trofei toscani, le Tre Province, il Trofeo Pisano e quello Lucchese si sono ritrovati a San Piero a Grado per la “Run for Ail per Simona” presso IL Centro Ricreativo Universitario La Carraia in via Livornese. E dobbiamo dire che eravamo davvero molto numerosi nell’ampio spazio, in parte coperto, adibito alla partenza. E’ indubbiamente bello correre e camminare nella pineta e respirare anche l’aria della vicina marina; se poi lo scopo è favorire la ricerca scientifica, l’assistenza sanitaria, la formazione del personale a questi compiti adibito, il nostro sport ci dà veramente una grande gratificazione. L’A.I.L. è l’Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma ed è una Onlus che molto opera già e che si propone anche altri obbiettivi per il futuro. Questa mattina, vedendo tanta folla di podisti abbiamo proprio pensato che l’unione fa la forza e che fare del bene fa bene a chi lo riceve, ma moltissimo anche a chi lo fa. I percorsi, tutti pianeggianti (ricordiamo in proposito che la 20 km. è stata ridotta a 18 a causa dell’apicoltura) sono stati piacevoli: primo tratto sulla Via Livornese per entrare poi in via Bigattiera e procedere lungo la recinzione Cisam; la 3 e la 7, pur differenziandosi sono tornate sui loro passi, mentre la 13 e la 18 da via della Bigattiera, direzione Lido, sono rientrate in pineta e poi via verso Torretta; la 18 verso Marina per ricongiungersi poi a Torretta e far ritorno verso la Carraia. All’arrivo un buon ristoro, vario ed abbondante, per dissetarsi tè acqua ed ottima birra. Premi a tutti, cesti ai Gruppi.... si avvicinano le festività! Ma ripeto, l’aspetto più bello e concreto è che tutto il ricavato sarà devoluto alla A.I.L. Onlus, Ematologia Università di Pisa.

Foto