Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
21 Gennaio 2018, Vicopisano (PI) - 4° marcia del Trofeo 2018
VICOPISANO MUKWANO LONG MOUNTAIN
di Maria Luisa Tognelli

Domenica 21 gennaio di buon mattino notiamo con sorpresa strade bagnate e pozzanghere, siamo comunque partiti speranzosi perché il meteo ci aveva promesso niente pioggia, e cosi' è stato. Nostra meta Vicopisano, punto logistico il Circolo Ortaccio per la marcia "Mukwano Long Mountain" quest'anno alla seconda edizione. Voglio parlarvi in proposito dell'Associazione Mukwano che costituisce un ottimo progetto ideato da una quindicina di ragazzi, quasi tutti di Vicopisano, che opera soprattutto in Uganda, ma che in questi ultimi anni ha realizzato numerosi interventi anche a Vicopisano. Il Presidente Alessandro Chiarugi afferma che la crisi ha colpito anche la zona in cui l'Associazione opera e molte persone e famiglie hanno bisogno di un sostegno cui essa, in collaborazione anche con la Caritas, porta loro. E' ovvio quindi che questa manifestazione podistica sia stata da loro organizzata per scopo di beneficenza. Quanto a Vicopisano, antico borgo medievale, sorto su un colle dove confluivano due importanti vie navigabili, l'Arno (deviato nel XVI sec.) e l'Auser (da cui Auserissola) probabilmente era già abitato in epoca etrusca. Sarebbe troppo lungo parlare delle vicende storiche, ma è bene ricordare che, nonostante Vicopisano sia di dimensioni piuttosto ridotte, possiede ben dodici torri (XI-XV sec.), due palazzi medievali (XII sec.), una rocca progettata dal Brunelleschi ed una chiesa romanica sempre del XII sec. Il primo tratto dei nostri percorsi ci ha portati proprio lungo la Via Lante che in effetti racchiude i tesori che abbiamo elencato e parla di un interessante passato che è possibile rivivere attraverso i luoghi e ciò che essi conservano, perché non c'è storia se non attraverso la Memoria. E che dire dei luoghi quando ci siamo allontanati dal borgo ed abbiamo iniziato a salire verso i panorami che si aprivano ai nostri occhi? Luoghi che ti affascinano e che non puoi dimenticare, basti pensare ai tracciati che portano alla Verruca presso i resti del Monastero di San Michele, al Castellare, a Campo dei Lupi, al Molino di Papo; luoghi a molti di noi assai familiari, ma che rivediamo ed apprezziamo sempre con lo stesso piacere. Tutto molto positivo: ottimo lo scopo della marcia, bellissimo il borgo, altrettanto i luoghi. Un particolare ci fa infastidire, la stupidità gratuita ed insensata: c'è ancora qualche meschino che si diverte a togliere i cartelli indicatori!

Foto