Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
21 Aprile 2013, San Giuliano Terme - 17° marcia del Trofeo
9° Ecomarcia dei Monti Pisani
di Maria Luisa Tognelli

Non vi racconterò la marcia di San Giuliano parlando dei vari percorsi che, ben dettagliatamente e con grande dovizia di particolari importanti, già vi ha raccontato in precedenza Marco Cecchella, tanto che sabato, leggendo la sua presentazione, mi sembrava di correrla e gustarne il panorama, ma da altri punti di vista. Vi dirò ad esempio che mio marito Giampaolo, che è un drogato di cioccolato e, come ben sapete, la cioccolata crea dipendenza, non sto scherzando, quando è arrivato sembrava venisse dal paese di "bengodi", preso per la gola dalla simpatica Cinzia con tutte le sue specialità "cioccolatesche", in particolare il salame di cui non è stato il solo a parlarne. Questo all'ultimo ristoro; al primo si imponeva la frutta varia fresca e succosa, molto adatta per i podisti perché vitaminica e dissetante; ad un altro ancora, dove c'era Franca ad attirarci con la sua simpatica accoglienza, se mai ce ne fosse stato bisogno, oltre al dolce, varietà di salato, fette con pomodoro e schiacciata. Lasciamo ora da parte l'aspetto prosaico, una marcia possiamo osservarla da tanti punti di vista. Ad esempio, a parte i podisti abituali, questa mattina attraverso l'iscrizione degli occasionali mi si è presentato un quadro vario ed interessante dei loro luoghi di provenienza. C'erano degli svizzeri, degli inglesi, una giovane brasiliana con marito livornese; milanesi, bergamaschi ed a me, curiosa osservatrice del mio prossimo, questo mi ha divertito molto perché dei podisti abituali.... ormai ho poco da scoprire. E gli occasionali erano molto preoccupati quando Marco, con il suo solito "humour anglo pisano" annunciava all'altoparlante: "Partenza tutti insieme alle 9,30 dopo lo sparo!". Più di uno è tornato da me a chiedere spiegazioni, anche perché ormai tutti erano tutti partiti e non c'era quasi più nessuno.... Intanto si scaldavano al solicello le solite "lucertole" che partecipano alle nostre corse più che altro per compagnia o per seguire qualche parente o.... affari loro! Anche il momento della premiazione è stato divertente perché il famoso presentatore consegnando i premi ne decantava il pregio e la bellezza, prendendo scherzosamente per i fondelli, con garbo però, e quindi provocando sincera ilarità. Il tempo è stato bello; tirando le somme una marcia decisamente impegnativa ma bella e panoramica, da non perdere!