Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
23 Settembre 2018, Santa Maria a Monte (PI) - 50° marcia del Trofeo 2018
8° Trofeo A.S.D. La CHIOCCIOLA
di Maria Luisa Tognelli

Domenica 23 settembre la nostra meta avrebbe dovuto essere Barbaricina, per la marcia organizzata dal G.P. ”Due Arni”, ma le esose richieste economiche dell’Ente Parco hanno impedito la nostra scelta per cui il Trofeo Delle Tre Province ha optato per la marcia del Trofeo Pisano, a S.Maria a Monte, organizzata dalla A.S.D. “La Chiocciola”. Quindi tutti a S.Maria a Monte, il paese rinomato per la patata, detta “tosca”. E patate è stato il pacco gara e patate fritte il ristoro all’arrivo, ovviamente non solo. Che dire ? Arrivati di buon mattino, alle 6,40’, i parcheggi situati in varie zone del paese erano già affollati: penso che.... dovremmo provvedere con dei “dormitori podistici” per far riposare i marciatori! Nel passato S.Maria a Monte per la sua posizione collinare fu un valido avamposto militare tanto che fu contesa tra Firenze e Lucca, ma poiché “tra i due litiganti il terzo gode” divenne poi territorio pisano. I percorsi, costituiti prevalentemente da saliscendi ora su sterrato ora su asfalto, erano più lunghi del dichiarato (ad es. la 7 è risultata di circa 8,5) ma indubbiamente belli perché la zona è amena e piacevole, così varia che correndo o camminando è possibile anche distrarsi ed avvertire meno la fatica. Siamo partiti tutti insieme da Piazza della Vittoria in direzione del Cimitero per prendere poi via Grazie e quindi via Querce; poco dopo deviazione a sinistra della 3 km. su ombroso sentiero, mentre gli altri tracciati hanno proseguito per Via Crinale in direzione di Montecalvoli. La successiva deviazione sulla destra li ha fatti proseguire su un sentiero nel bosco del Flamingo fino a giungere al piano con una lunga ed agile discesa. E’ iniziato quindi il percorso sulla Via di Bientina, prima sterrata attraverso gli abitati di Fanfano e Poderaccio e poi immessasi sull’asfaltata omonima via. Qui è avvenuta la separazione tra la 13 e 18, che hanno piegato a sinistra, e la 7 che ha proseguito a destra avviandosi verso il centro di S. Maria a Monte e giungere all’arrivo per via Nuti e poi Via San Sebastiano. Bella la giornata, buono e vario il ristoro, numerosa la partecipazione.

Foto