Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Logo dello Sla con link al sito
c/o Centro socio-culturale
via Rook n° 11, 56122 Pisa
Home > Articoli e foto > Articolo
5 Settembre 2016, Prato (PO) - 42° marcia del Trofeo
DA SPONDA A SPONDA
di Maria Luisa Tognelli

Bravi, bravi, bravissimi i nostri amici di Prato, “Le Aquile Mattiniere”! Non posso che cominciare così perché è quello che mi è venuto spontaneo pensare e dire quando, arrivati a Prato per questa trasferta fuori dall’ambito consueto delle nostre tre province, i vari numerosi cartelli indicanti la direzione, posizionati in maniera perfetta, ci hanno guidati fino al Piazzale del vecchio Ospedale (ormai dismesso, non capisco proprio perché; ma questa è un’altra storia....). Due passi e dal parcheggio eccoci nel locale delle iscrizioni, sempre guidati da attento personale di servizio dislocato nei punti strategici. Arrivati abbastanza presto abbiamo avuto la possibilità di salutare tutti gli amici, di scambiare due parole con Enrico, Giacomo, Giuseppe, riflettendo ancora una volta su quanto lavoro c’è per l’organizzazione di un evento quale ”Da sponda a Sponda”, giunta alla 16^ edizione, ma per noi una “prima” veramente piacevole ed interessante. E’ stata anche un’occasione per conoscere meglio questa città laboriosa, intraprendente e ricca, almeno un tempo senz’altro, ora per certi aspetti penalizzata da cambiamenti e situazioni sulle quali sorvoliamo, perché non è questa le sede. Prato, attraversata dal Bisenzio e circondata da verdi colline, ordinata e pulita negli abitati e nelle vie, ci è senz’altro piaciuta; tranquilla la zona pedonale, “attraenti” e ben forniti i negozi. E la parte antica? Tutto da scoprire. Andiamo ai percorsi: noi delle Tre Province siamo privilegiati perché possiamo partire prima delle 20,30; usciti dalla Palazzina Avis abbiamo percorso un primo tranquillo tratto in zona pedonale fino a Piazza S.Francesco dove abbiamo ammirato l’omonima chiesa costruita completamente in cotto (sua particolarità) nel XIII sec. Quindi abbiamo proseguito per via Bonaventura, Piazza delle Carceri dove si trova la Basilica di S.Maria delle Carceri, opera pregevole, anzi capolavoro del primo Rinascimento, ideata da Lorenzo dei Medici che si affidò poi a Giuliano da San Gallo. Avanziamo ancora per Viale Piave fino a Piazza San Marco e qui ci appare il bianco monumento di Henry Moore, “forma squadrata con taglio” divenuta poi il simbolo di Prato. Mentre avanziamo, curiosi per vedere il più possibile, cominciano a calare le ombre della sera, il tramonto è dorato, si accendono le prime luci e scendiamo sulla sponda sinistra del Bisenzio che scorre tranquillo cullando i numerosi acquatici ed accogliendo anche maestosi uccelli che si soffermano agili a pelo d’acqua. Lungo il Bisenzio abbiamo trovato anche sollievo al caldo umido che durante il giorno era, a dir poco soffocante, perché un venticello ristoratore ci dava vigore. Arrivati a Santa Lucia, poco dopo una passerella ci portati all’altra sponda; ormai era buio deciso e nell’acqua, quasi uno specchio, si riflettevano le abitazioni illuminate, mentre un falcetto di luna ci accompagnava e dall’altra parte già correva la fiumana dei podisti appena partiti. Noi ormai siamo in dirittura di arrivo, giungiamo in Piazza Mercatale, poi Via Matteotti, quindi Ponte XX Settembre e marcia indietro fino all’arrivo. Qui calda accoglienza da parte dei nostri amici, “Le Aquile Mattiniere” che hanno dedicato tutte le attenzioni possibili ai podisti delle Tre Province premiandone tutti i Gruppi partecipanti; il Trofeo Serendip è stato assegnato al Gruppo AIG4MORI di Livorno, quello che proveniva da più lontano. Molto interessante e gradita la Pubblicazione CALIMARA di Fabio Panerai “Prato come io la ricordo” di cui copie sono state date a ciascun Gruppo. Da parte nostra abbiamo gradito ed apprezzato questa trasferta, contenti anche per aver sostenuto, sia pur modestamente l’Associazione Prama. Ho cominciato con le parole “Bravi, bravi, bravissimi”, termino con “inappuntabili e gentilissimi”; oggi, martedì, l’amico Enrico Enoch ci ha fatto una telefonata per ringraziare tutti noi per la nostra presenza a Prato, dimostrando semplicità ed una ormai rara attenzione per gli altri.

Foto
42° marcia - Lunedì 05/09 Prato - - via Santa Trinità c/o Bar Caffè San Francesco
DA SPONDA A SPONDA
Partenza ore 20,00 - Km 5-10
Società organizzatrice: Gruppo Podistico Le Aquile mattiniere C.A.I Prato
Responsabile: Basta Giuseppe - cell. 339 2984492 - e-mail: beppebasta@live.it
Cangioli Giacomo cell. 339 4623984
Commissario di marcia: Cecchella Claudio - QdD Atletica Monti Pisani

Importanti delucidazioni
La struttura in cui si svolgeranno le iscrizioni e la consegna dei premi di partecipazione individuali si trova nel centro storico di Prato – Via S. Orsola Ex Centro Trasfusionale -.
Verrà posta idonea segnaletica che dalle uscite autostradali di Prato EST e Prato OVEST condurrà direttamente a raggiungere il Parcheggio Interno del Vecchio Ospedale su cui affaccia suddetta struttura.
Per ogni informazione contattare il Segretario del Gruppo Podistico “Le Aquile Mattiniere” Giuseppe Basta cell. 339.2984492 beppebasta@live.it
Ricordiamo che la manifestazione sarà, come da tradizione, interamente a scopo benefico. Il ricavato verrà devoluto quest'anno all'Associazione AMI di Prato a sostegno del Progetto Prama che si prefigge l'obiettivo di realizzare uno spazio ludico-motorio dedicato a bambini ed adolescenti con diverso tipo di disabilitá.
In attesa di incontrarci sulle strade della Nostra Città, desideriamo ringraziare tutti coloro che vorranno accogliere il Nostro Invito.

"Volendo rettificare e chiarire quanto riportato sul Volantino della Marcia da Sponda a Sponda di Lunedì 5 Settembre p.v. specifichiamo quanto segue.
In applicazione di quanto previsto dal Regolamento la quota di partecipazione è di 2,5 euro per gli iscritti al Trofeo Tre Province e di 3 euro per i non iscritti (LIBERI)."
Tanto dovevamo allo scopo di evitare spiacevoli erronee interpretazioni."
Grati per l'attenzione.

G.P. "Le Aquile Mattiniere" C.A.I. PRATO

Foto

Foto