Comitato Interprovinciale Marce Sportive (C.I.M.S.)

 
Accordo Stato-Regioni
091 del 5 agosto 2014 circa gli eventi sportivi
Per prendere contatti con un gruppo DEU per il servizio di soccorso sanitario, gli organizzatori possono rivolgersi al numero 347/6080273 valendosi di medici abilitati alla rianimazione ed all'uso del defibrillatore a costi calmierati
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Accordo Stato-Regioni
091 del 5 agosto 2014 circa gli eventi sportivi
Per prendere contatti con un gruppo DEU per il servizio di soccorso sanitario, gli organizzatori possono rivolgersi al numero 347/6080273 valendosi di medici abilitati alla rianimazione ed all'uso del defibrillatore a costi calmierati
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Convenzione con l'AOUP
per la certificazione agonistica e non
Home > Articoli e foto > Articolo
16 Dicembre 2012, Pisa - 60° marcia del Trofeo
CORSA DEI BABBO NATALE
di Maria Luisa Tognelli

Domenica 16 dicembre, ore 7,00 del mattino, arrivo in Piazza dei Miracoli per la corsa dei Babbo Natale che si svolgerà in concomitanza della Maratona di Pisa. Non è ancora giorno ed una delle Sette Meraviglie del mondo si presenta alla nostra vista solitaria e maestosa e quasi mi commuovo ricordando quando, dopo le lezioni in Sapienza, amavo frequentare ripetutamente questa Piazza perché mi incantava allora come mi incanta ora con i tesori che custodisce dalla bellezza unica ed ineguagliabile. Presto però questa piazza sarà presa d'assalto dai numerosi maratoneti ed anche dai podisti non competitivi che amano questo sport semplice e salutare. A poco a poco la luce del giorno si è fatta largo e noi delle Tre Province ci siamo piazzati sotto il nostro gazebo; di fronte vediamo la postazione del Pisano ma soprattutto il nostro sguardo è rivolto ora alla Torre, ora al Battistero, ora al Duomo mentre i podisti cominciano a ritirare i cartellini. Intanto sono quasi ultimati gli stand e tutto quanto servirà agli atleti che parteciperanno alla maratona ed alla mezza maratona, dai cui volti traspare tutta la tensione di chi si appresta ad una "impresa". Sono presenti anche molti podisti "occasionali", questo ci fa capire come è forte il richiamo delle nostre città d'arte: una marcia può essere occasione per incrementare il turismo. Devo dire che per noi podisti "abituali" la marcia dei Babbo Natale (e ce ne erano molti in circolazione di rosso vestiti) è stata una marcia di beneficenza e quindi senza alcun premio per i singoli partecipanti e per i Gruppi; a questi ultimi è stata data una stampa ricordo. La partenza è avvenuta alle 9,00' per tutti, competitivi e non; belli i percorsi, incantevole, come già detto, lo scenario della partenza e dell'arrivo. Comunque onestamente penso, e non sono la sola a pensarlo, che in un contesto del genere molte cose vadano riviste, attentamente valutate e ponderate nel loro insieme e nel dettaglio.